Protocollo sicurezza Covid-19 nelle sale Bingo e Gaming Hall

 


 


Siglato l’11/1/2021, tra la FIPE, congiuntamente ad EGP e la FILCAMS-CGIL, la FISASCAT-CISL, la UILTUCS, il Protocollo d’intesa sulle Misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 nelle Gaming Hall – Bingo.

Il protocollo ed il relativo allegato, sanciscono in maniera concordata comportamenti e buone prassi da tenere nelle sale Bingo e Gaming Hall sia da parte del datore di lavoro che dei dipendenti e dei clienti, rendendo alcune regole, già concordate a maggio dello scorso anno, ancora più stringenti con il fine di rendere sicuro il lavoro dei dipendenti, nel momento in cui le sale potranno riaprire.
Le Parti ribadiscono pertanto la necessità di incentivare l’adozione di speciali misure fiscali, amministrative e concessorie di sostegno al settore, anche nel periodo di convivenza forzata con la pandemia da COVID-19, per scongiurare il pericolo che molte imprese non siano in grado di riprendere o continuare la propria nel lungo periodo.
Le Organizzazioni firmatarie adottano la nuova versione del Protocollo d’intesa riguardante “Misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 nelle Gaming Hall – Bingo” quale criterio di ridefinizione dell’organizzazione del lavoro per il solo periodo di emergenza definito dal Governo italiano e più specificamente nelle Gaming Hall in cui sia presente attività di bingo. Il Protocollo ha pertanto il medesimo campo di applicazione dell’Accordo Nazionale per i lavoratori dipendenti delle Gaming Hall del 15/5/2019, pur auspicando le Parti la sua più ampia diffusione nelle attività produttive del comparto.
Il Protocollo è stato redatto ed è adottato al fine primario di tutelare la salute delle persone presenti all’interno delle stesse ed al contempo garantire la salubrità dell’ambiente di lavoro; è stato oggetto di attenta analisi da parte delle Organizzazioni Datoriali e delle OO.SS. firmatarie.
La nuova stesura del Protocollo, che integra a tutti gli effetti il presente documento, è stata redatta in coerenza con le indicazioni dei Protocolli condivisi di cui in premessa ed in coerenza con tutte le modifiche normative e tecniche intervenute tra la data del 14/5/2020 e quella odierna.