Prorogata la lotteria degli scontrini e l’invio dei dati al sistema TS

 


L’art. 3, co. 5, 9 e 10, D.L. n. 183/2020 (c.d. “Milleproroghe”) ha prorogato di un anno l’invio dei dati al Sistema Tessera Sanitaria e a data da destinarsi la partenza della lotteria degli scontrini.

Il Milleproroghe 2021 ha posticipato di un anno, ossia al 1° gennaio 2022, il termine per l’adeguamento dei registratori telematici per la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri al Sistema tessera sanitaria, precedentemente fissato al 1° gennaio 2021.


Inoltre, viene rinviata la partenza della “lotteria degli scontrini” in precedenza prevista per il 1° gennaio 2021. Al riguardo, è disposto che l’avvio della lotteria sarà definito con provvedimento dell’Agenzia delle Dogane e monopoli, da adottare entro e non oltre il 1° febbraio 2021.


A decorrere dal 1° marzo 2021, nell’ambito delle attività di analisi del rischio di evasione svolte dall’Agenzia delle Entrate e dalla Guardia di Finanza, viene stabilito che nel caso in cui l’esercente al momento dell’acquisto rifiuti di acquisire il codice lotteria, il consumatore può segnalare la circostanza sul portale della Lotteria (www.lotteriadegliscontrini.gov.it).