Nuove sanzioni nel modulo di autocertificazione

 


È disponibile il nuovo modello di autodichiarazione per gli spostamenti, modificato sulla base delle ultime disposizionei sanzionatorie (Ministero interno – circolare 26 marzo 2020, n. 1602).

Con l’introduzione delle nuove misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, è cambiata nuovamente la struttura dell’autodichiarazione, in quanto vengono ridefinite le sanzioni applicabili nei casi di inosservanza delle misure stabilite per il contenimento dell’epidemia da COVID-19.
In particolare viene previsto che le trasgressioni alle predette misure sono punite da una specifica figura di illecito amministrativo che prevede la sanzione del pagamento di una somma di denaro da 400 a 3.000 euro, che è raddoppiata nel caso di reiterata violazione.
Si evidenzia che, con l’introduzione di questa figura di illecito amministrativo, non è più applicabile ai comportamenti violativi delle misure in discorso la fattispecie di cui all’art. 650 c.p..
Ciò premesso, al fine di agevolare le verifiche sul rispetto dei provvedimenti vigenti per la prevenzione dell’epidemia da COV1D-19, alla luce anche del rinnovato quadro sanzionatolo, è stato predisposto un aggiornato modello di autodichiarazione, da compilare in occasione dei consueti controlli.