COVID-19: le misure di sostegno della Regione Liguria

 

In conseguenza dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 la regione Liguria ha adottato alcune misure in favore dei soggetti residenti, con sede legale o operativa all’interno del territorio regionale.

DIFFERIMENTO TERMINI DI VERSAMENTO DELLA TASSA AUTOMOBILISTICA
Sono differiti i termini dei versamenti ordinari relativi alla tassa automobilistica regionale scadenti nel periodo compreso tra l’8 marzo 2020 e il 30 giugno 2020.
I versamenti sospesi possono essere effettuati, senza sanzioni e interessi, in un’unica soluzione, entro il 31 luglio 2020. Non si fa luogo al rimborso di quanto eventualmente già versato. (art. 1, L.R. n. 8/2020).

CONTRIBUTI A IMPRESE AGRICOLE E ITTICHE
La Regione Liguria sostiene le imprese agricole e ittiche che hanno cessato, ridotto o sospeso le loro attività in conseguenza dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, attraverso la concessione di contributi mirati al superamento del periodo di crisi, al riavvio e al rilancio delle attività medesime, e un programma di promozione delle attività, delle produzioni e delle imprese regionali.
Le forme dei contributi, le modalità e i criteri di concessione dei medesimi, nonché l’approvazione del programma di promozione sono disciplinati con apposita deliberazione della Giunta regionale. (art. 2, L.R. n. 8/2020).

SOSPENSIONE DEBITI PER FINANZIAMENTI AGEVOLATI A PMI LIGURI
Con Delibera Regionale n. 260 del 2020, la Regione Liguria ha disposto in favore delle piccole e medie imprese la sospensione, per 12 mesi, del pagamento della quota capitale delle rate dei finanziamenti agevolati a medio e lungo termine sottoscritti con FI.L.S.E. S.p.A. e con Ligurcapital S.p.A..
Possono beneficiare della sospensione le PMI che al momento della presentazione della domanda non abbiano posizioni debitorie classificate come “sofferenze”, “partite incagliate”, “esposizioni ristrutturate” o “esposizioni scadute/sconfinanti” da oltre 90 giorni, né procedure esecutive in corso (imprese “in bonis”).
Le operazioni di sospensione determinano la traslazione del piano di ammortamento per un periodo analogo e gli interessi sul capitale sospeso sono corrisposti alle scadenze originarie.
Le operazioni di sospensione non comportano un aumento dei tassi di interesse rispetto al contratto originario o l’applicazione di commissioni e di spese di istruttoria salvo eventuali costi sostenuti da FI.L.S.E. SpA o Ligurcapital S.p.A. nei confronti di terzi ai fini della realizzazione delle operazioni di sospensione; sono inoltre realizzate senza richiesta di garanzie aggiuntive.
Le rate oggetto della richiesta di sospensione devono essere in scadenza o già scadute (non pagate o pagate solo parzialmente) da non più di 90 giorni dalla data di presentazione della domanda. In presenza di garanzie che assistono i finanziamenti, l’estensione delle stesse, per il periodo di ammortamento aggiuntivo, è condizione necessaria ai fini della realizzazione dell’operazione.
La domanda deve essere inoltrata a FI.L.S.E. SpA e/o a Ligurcapital S.p.A. entro il 30 giugno 2020.